I tigers U23 si fanno male da soli

Lugano Tigers U23 vs Bern Giants 71-72 (23-21, 16-23, 14-10, 18-18)

 

Realizzatori: Bewernick 24, Mussongo 11, Koludrovic 10, Arnaboldi 8, Marmondi 5, Lukic 5, Dotta, Janosevic 2, Bianchi, Saredi, Brivio e Pinna

 

Tutt’altra partenza rispetto a gara 2 in trasferta quella di gara 3 all’elvetico. Un Koludrovic particolarmente ispirato in attacco trascina il gruppo e la squadra chiude in vantaggio di un canestro il primo quarto. Ad inizio secondo quarto lo stesso Koludrovic soffre una distorsione alla caviglia e si fatica a trovare un equilibrio in campo. Più volte Berna ha la possibilità per allungare in maniera decisa ma i nostri ragazzi resistono restando così in partita. Alla pausa il meno cinque a tabellone ci vede fiduciosi nel poter reagire e creare un break per agganciare l’avversario e difatti a fine terzo quarto siamo sul meno uno. Partita riaperta e che diventa come da pronostico nervosa. Diversi i palloni recuperati dei nostri ad inizio quarto che però non si trasformano in un break decisivo. Nel momento giusto arrivano finalmente canestri importanti e a 46 secondi dalla fine siamo finalmente sul +5. Quando pensi che la strada si sia messa in discesa ecco che arrivano un tiro da 3pts degli avversari, una palla persa su rimessa e 4 tiri liberi sbagliati. Quando commetti tutti questi errori in soli 46 secondi rischi di pagare il tutto con una sconfitta ed è proprio quello che succede. Perdere di un punto la gara più importante della stagione dove hai combattuto come non mai fa male, ma deve servire come crescita per il futuro.