Torneo pasquale Ciao Rudy Pesaro: 6° posto per i nostri tigrotti U16

Buona esperienza dei Tigers che devono far fronte ad alcune pesanti assenze (Basic per infortunio, Gespini e Vergani impegni di famiglia e Togninalli impegnato con gli U14 al torneo Garbosi). 

Usciamo da questo torneo sicuramente arricchiti in quanto abbiamo appreso un'intensità generale superiore a quella abituale del nostro campionato e compreso quello che è necessario fare se si vuole giocare partite di questo livello. Siamo consapevoli che il nostro lavoro in palestra è  identico a quello di tutti i grandi clubs ma la differenza è che: se a volte nel nostro campionato cantonale non si eseguono le direttive tecniche o tattiche suggerite dallo staff tecnico, non succede nulla mentre a livello internazionale si perde palla e si subisce canestro. In sostanza il Gap da colmare è  ormai soltanto caratteriale e mentale ma come abbiamo colmato tutto il resto lavoreremo con forza per migliorare anche questi due aspetti. Rimane il rammarico che a questo importante appuntamento di maturazione siano mancati diversi giocatori importanti che oltre non aver acquisito il feeling con questo livello di gioco hanno limitato di molto le possibilità del gruppo ad arrivare ad un possibile terzo posto contro squadre formate interamente da ragazzi del 2000. Speriamo che la prossima volta possiamo presentare la squadra al completo; sarebbe già un grosso passo avanti dal punto di vista della mentalità. Per i ragazzi che hanno partecipato invece un grande grazie e... continuate così e ci saranno ancora più soddisfazioni.

 

Risultati

 

Uisp Roma VS Lugano 65-34 (38-6, 8-12,  5-7, 14-9)

         

Top Scorer: Fusco

Chiappa 2, Fusco 11, Pastorelli 3,  Santoro 2, Caruso , Nicolini 7 , Karacic 2 , Lue,  Marella 7

 

Al debutto contro i romani della Uisp Roma subiamo l'intensità fisica e mentale degli avversari che partecipano al campionato d'eccellenza italiano, diversa da quello cui normalmente siamo abituati. 

Ci siamo trovati con le spalle al muro e sembrava non esserci via d'uscita. Bravi i nostri ragazzi a reagire e giocarsela alla pari per 3 tempi contro una squadra sicuramente più dotata degli avversari che troviamo in Ticino.

Questa è  stata una lezione importantissima e sicuramente abbiamo capito molte cose che ci serviranno sicuramente per migliorare e affrontare al meglio i play off.

 

Lugano VS Brugherio 48-34 (13-6, 8-8, 7-12, 20-8)      

 

Top scorer e MVP: Marella

Chiappa 6, Fusco 6, Pastorelli 13, Santoro, Caruso , Nicolini 2 , Karacic, Lue,  Marella 21

 

Vinta una brutta partita. La scusante di non avere ancora Basic a disposizione non giustifica questa prestazione a dir poco opaca. Pesavamo ormai di aver acquisito la giusta mentalità fin dall'inizio della gara ma purtroppo questo non è  avvenuto, complicandoci da soli la vita in una gara che poteva già essere chiusa al primo quarto ma per i troppi nostri errori non è decollata. Di positivo c'è la reazione avuta nell'ultimo quarto dove la squadra ha concretizzato la superiorità tecnica grazie alle finalizzazione di Marella e al  un gioco di tutti sia in attacco che in difesa.

 

Lugano VS Castel Sampieri 35-67 (8-16, 5-25, 12-11, 10-15)    

 

Top Scorer: Nicolini 

Chiappa 2, Fusco 5, Pastorelli , Santoro, Caruso 4 , Nicolini 13, Karacic 1, Lue,  Marella 10

 

Discreta gara dei nostri  boys che nulla possono contro avversari tutti del 2000 e che partecipano al campionato d'élite. Reggiamo il confronto su quasi tutte le componenti del gioco ma una minore abitudine a giocare ogni pallone come se fosse l'ultimo, fa sì che commettiamo  una quantità di piccoli errori ed ingenuità che creano piano piano il divario tra le 2 squadre. Si sono viste diverse indicazioni positive che serviranno sicuramente per il futuro.

 

Lugano VS Pinerolo 36-56   (9-16  9-22  9-18  9-20)  

 

MVP: Fusco    Top Scorer: Marella   

Chiappa , Fusco 10, Pastorelli 7 , Santoro, Caruso , , Nicolini 7, Karacic , Lue,  Marella 12   

 

Si chiude con una sconfitta e con il sesto posto in classifica generale. Partita ben giocata su entrambi i lati del campo ma abbiamo sbagliato almeno 8 conclusioni da sotto da soli e commesso 4 ingenuità difensive e questo non ci ha permesso di concludere al meglio questa bellissima esperienza.