Nuovamente ad un piccolo passo da un'impresa

 Lugano Tigers U23 vs Pully Basket 66-68 OT

(15-12, 10-12, 19-18, 16-18, 6-8)

 

Realizzatori: Bewernick 13, Arnaboldi 12, Lukic 9, Mussongo 9, Marmondi 8, Dotta 6, Bianchi 3, Koludrovic 3, Grubisa 3, Medolago, Brivio e Pinna

 

All’Istituto Elvetico arriva la seconda in classifica (seppur priva di un paio di giocatori importanti) e ci sono tutti i presupposti per un match a senso unico per gli avversari. Invece i nostri ragazzi reagiscono bene e con una discreta partita tengono testa agli avversari per tutta la partita portando gli avversari fino ad un tempo supplementare dove hanno avuto ragione di un solo canestro. Forse l’emotività ci dice anche che i giovani tigers avrebbero meritato la vittoria, ma poi, dati alla mano, guardando le statistiche, emergono con forza le 28 palle perse e delle percentuali penose al tiro. 14 su 44 da 2pts (31.8%) e un 17 su 34 ai tiri liberi (50%) che non possono considerarsi dati sufficienti per battere un top team di LNB. Prendiamo ciò che di positivo c’è da questo match ossia una buona coralità offensiva e una partita abbastanza solida in difesa. Buono l’esordio di Bewernick che si dimostra un team player e mette a segno 13pts e 18rb.

 

Prossimi due match le durissime trasferte in casa della prima (Nyon) e terza (Vevey) in classifica. Due buone occasioni per dimostrare i progressi fatti in questi mesi di duro lavoro in palestra.