Vittoria corroborante ed importante per la classifica!

Lugano Tigers - Lions de Genève 90-67
(24-15, 25-24, 20-15, 21-13)

Tigers: Ballard 29, Stockalper 24, Schneiderman 21, Rendleman 12, Gibson 4,  Bavcevic 0, Ivanovic 0, Magnani 0, Lanisse 0, Kozic n.e, Mussongo n.e, Pantic n.e.

Genève: Mladjan 14, Barker 13, Ramseier 13, Stanback 12, Louissaint 9, James 4, Jaunin 2, Stimac 0,  Maruotto 0, Khachkara n.e.

Quando si gioca contro la prima della classe è il momento di tirar fuori il meglio di sè ed è quello che hanno fatto i Tigers questa sera.

Davanti fin dal primo minuto, i ragazzi di Petitpierre si lasciano raggiungere solo una volta nel primo quarto per poi dominare l'avversario, grazie ad una partita giocata con convizione, aggressività, attenzione in difesa e decisione nel contatto fisico.


Se nel primo periodo il gioco poteva dirsi equilibrato, lo stesso non si può dire del secondo, dove i bianconeri ampliano sempre di più il vantaggio, chiudendo in bellezza con un tiro da metà campo di Ballard sulla sirena (per lui 29 punti al termine dell'incontro.)


Il terzo e quarto tempo non hanno riservato particolari sorprese se non un Lugano in grande spolvero che ha condotto per 38' l'incontro, senza lasciare la possibilità ai ginevrini di entare in partita.

Spazio anche al nuovo arrivato Gino Lanisse, classe 1981, giunto da Nyon con i suoi 200 cm e la nazionalità svizziera/haitiana, porta a casa in 10' giocati due rebounds.

Una vittoria importante, quella ottenuta dalla squadra bianconera, sia per la classifica in vista della Coppa della Lega, sia per il morale.

Prossimo appuntamento domenica a Boncourt, ultimo test prima dell'importante sfida contro il Massagno per i quarti di finale di Coppa Svizzera.