I Tigers battono anche i burgundi! 

Olympic  Fribourg - Lugano Tigers 68-77
(20-21, 5-13, 12-19, 31-24)

Tigers: Stockalper 26, Ballard 18, Schneiderman 12, Gibson 12,  Rendleman 7, Ivanovic 1, Bavcevic 1, Magnani 0, Kozic n.e, Mussongo n.e,  Pantic n.e.

Olympic: Smith 20, Calasan 14, Mladjan 9, Sihota 7, Cotture 6, Miljanic 4, Kovac 3, Mbala 3, Fridel 2, Kraljevic n.e,  Kostic n.e, Monteiro n.e.

La sfida giocata quest'oggi al Saint-Léonard era molto importante per i Tigers i quali vincendo contro i burgundi avrebbero allungato le distanze sugli stessi friborghesi, al quarto posto della graduatoria.


L'entrata in materia è molto equilibrata, con i Tigers che cercano subito di fare la differenza sul terreno avversario ma i padroni di casa non mollano e tengono il risultato molto corto andando alla pausa sol 20-21.

Nel secondo periodoi Tigers mettono la quinta, portandosi su un parziale di 5-13 in soli 10 minuti, assicurandosi una certa tranquillità al rientro sulla parquet. 

Il resto dell'incontro è in discesa per i ragazzi di Petitpierre i quali tengono tranquillamente in mano le redini del gioco controllando il gioco degli avversari. In questo modo i Tigers si aggiudicano l'incontro e due importantissimi punti.