Intervista doppia 1LN

Christian Bianchi e Andrea Beretta


Mentre il primo ha praticamente finito il suo apprendistato e dovrebbe iniziare a dare un contributo importante alla causa della U23 il secondo è arrivato a rinforzare la rosa degli esterni a disposizione dello staff tecnico. Uno luganese e l’altro momò doc.
Entrambi classe 97, da piccoli si sono marcati a vicenda in mille derby tra scolari e cadetti. Hanno giocato insieme per la selezione Ticino e li si sono scoperti anche amici e non solo rivali. Ad ogni allenamento è un duro confronto perché nessuno dei due ci stà a farsi mettere sotto dall’altro. Il tutto con il sorriso stampato in faccia per ogni volta che uno riesce ad imporsi sull’altro. Ora proviamo noi a farvi sorridere e a farveli conoscere meglio con questa intervista doppia:

Presentati: nome, cognome, anno di nascita e ruolo.
Christian Bianchi, 1997, pointguard
Andrea Beretta, 1997, pointguard

Cosa pensi dell’altro?
Bianchi: carino, simpatico ma anche un po’ momò…
Beretta: ottimo compagno di squadra e rivale in allenamento, pure un grande amico.

La tua migliore qualità?
Bianchi: regger la pressione e mantenere la calma nei momenti difficili.
Beretta: la grinta.

La miglior qualità dell’altro?
Bianchi: di sicuro l’abilità di segnare anche subendo diversi contatti da giocatori più grossi di lui. Pure il suo atletismo, un asiatico di 1.75 che schiaccia non si vede molto spesso.
Beretta: ha delle qualità? Chri aiuto! Ahahah ovviamente scherzo ;-)

Il tuo punto debole?
Bianchi: visto il mio ruolo, devo migliorare ancora nel palleggio.
Beretta: il tiro dalla distanza, faccio schifo.

Che qualità ruberesti all’altro?
Bianchi: ruberei i muscoli che lo fanno saltare come una molla.
Beretta: un po’ di centimetri.

20pts o 10 assist?
Bianchi: mmh, penso 10 assist perché per il mio ruolo sono importanti, ma anche fare 20 pts non mi dispiacerebbe. Entrambi no?
Beretta: 10 assist! Amo servire i compagni.

Non vedo l’ora di…?
Bianchi: arrivare al momento clou della stagione.
Beretta: vincere il campionato così Christian la smette di dirmi che non ho mai vinto nulla ahahah

Film preferito?
Bianchi: Io sono leggenda con Will Smith.
Beretta: Coach Carter con Samuel L. Jackson.

L’ultimo libro che hai letto?
Bianchi: viaggio al centro della terra di Jules Verne.
Beretta: non ricordo. È diverso tempo che non leggo, dovrei riprendere questa abitudine.

Che musica ascolti?
Bianchi: un po’ di tutto ma se dovessi scegliere un genere sceglierei Hip-hop/rap. Beretta: commerciale.

Un errore che ti ricordi?
Bianchi: perdere in 1c1 la maglia nr.6 contro Andy, si è gasato un po’ troppo ;-)
Beretta: uno ricorrente è provare a fare assist a Nando che mi sbaglia le schiacciate facili ahahah.

Con quale giocatore della squadra ti trovi meglio.
Bianchi: ce ne sono diversi alla pari, non faccio nomi perché sono gelosi tra di loro ;-)
Beretta: Matteo Arnaboldi, meglio non specificare il perché…

La fidanzata c’è già?
Bianchi: non in questo momento. Però quando la pubblicate l’intervista? Magari per allora…
Beretta: si.

Bionde o brune?
Bianchi: brune.
Beretta: brune.

Miglior partita fino ad oggi?
Bianchi: la prima che mi viene in mente è una semifinale propaganda dove abbiamo battuto vacallo, ti dice qualcosa Andy?
Beretta: domanda troppo difficile. Di che partita parla Christian? Non me la ricordo proprio ;-)

Il compagno di squadra che più ti fa ridere?
Bianchi: quest’anno, un po’ a sorpresa, Christian Dotta.
Beretta: Ludovico Basso.

Come sta un momò a Lugano?
Beretta: decisamente a Nord. Noi abbiamo il sole anche quando piove.

E un Luganese ad avere un momò in squadra?
Bianchi: se è in gamba e forte come Andy si può sopportare ;-)

Meglio uscire con una cheerleader o segnare 10pts in 1LN?
Bianchi: uscire con una cheerleader ovviamente! (aspetta ma il coach leggerà l’intervista vero? Forse dovrei cambiare risposta…)
Beretta: 10 punti in 1LN ahahahah

Sogno nel cassetto?
Bianchi: andare a vivere a New York.
Beretta: giocare una partita in Eurolega.

Come ti carichi prima del match?
Bianchi: nulla di particolare, ascolto un po’ di musica e mi concentro.
Beretta: ascolto della musica.

Il giocatore più forte della tua squadra?
Bianchi: mio fratello (Patrick Bianchi).
Beretta: Ludovico Basso.

Obiettivo per quest’anno?
Bianchi: migliorare cercando di vincere il più possibile.
Beretta: mettere su un tiro decente e vincere il campionato in 1LN.

Saluta l’altro.
Bianchi: Andy aiutami, ho un vuoto di memoria…quanti campionati hai vinto fino ad oggi? ahahahah
Beretta: ciao scarso ;-)

Saluta la gente che sta leggendo l’intervista doppia.
Bianchi: ciao a tutti, venite a tifare per noi, abbiamo anche le cheerleaders ;-)
Beretta: ci vediamo in palestra!