Mussongo ed il sogno diventato realtà

Fernando Mussongo ai tiri liberi
Fernando Mussongo ai tiri liberi

1. Parlaci della tua prima esperienza in LNA.
È un sogno che si é avverato, visto che fin da piccolo era un mio obiettivo.

2. Come riesci a barcamentarti tra tutti gli allenamenti che devi affrontare?
Inizialmente é stato davvero difficile, non tanto per la quantità di impegni ma per il loro livello agonistico e atletico. Devo dire però che più passa il tempo e più mi adeguo. Facendo fatica mi trovo a combattere quotidianamente con i miei limiti quindi miglioro, il che va benissimo.

3. Qual'è stato il tuo momento più bello in questi mesi?
Il momento più bello é stato l'esordio in campo all'Istituto Elvetico. Il pubblico mi incitava ed ero carico a mille. È stato un momento indimenticabile sia per me che per i miei genitori.



4. Raccontaci della U23, squadra che sta facendo molto bene in questo campionato, qual'è la vostra forza?
La U23 é una grande famiglia che migliora giorno dopo giorno e con gli allenatori ho un ottimo rapporto. Sono molto legato a questo gruppo e a quello che stiamo costruendo già da qualche anno. Penso che la nostra forza é la forza dei singoli messa a servizio del gruppo. Questo ci ha permesso di giocare molte partite a ritmi molto alti dove l'adrenalina saliva spesso alle stelle. In questo momento siamo un pò in calo, complice un pò di stanchezza ma é un problema che grazie al gruppo supereremo sicuramente.

5. Cosa vuol dire per te giocare al fianco di giocatori come Watson? Cosa hai imparato da lui?
Watson é un giocatore di un'altro livello, da lui imparo continuamente, ad ogni occasione ed allenamento, anche perché mi da molti consigli. Ogni allenamento in LNA é un'occasione unica per migliorare perché sono a confronto con diversi professionisti di assoluto valore.

6. Cosa fa Fernando Mussongo nella vita oltre a giocare a Basket.
Sto frequentando la CPC Lugano e alla ricerca di un apprendistato su consiglio del mio allenatore e supporto dei miei genitori e del club.

7. Cosa deve fare un giovane per puntare a salire in Prima Squadra?
Lavorare duro e avere una buona dose di grinta ed umiltà.